User Login

Diario Di Bordo

Diario-di-Bordo: una piattaforma Web per gestire Progetti, Persone, Mezzi ed Immobili in modo intelligente ed efficace

Attraverso Diario-di-Bordo è possibile:

  • registrare e profilare Progetti-commesse, Risorse Umane, Organizzazioni e Beni Strumentali;
  • gestire persone, mezzi, immobili e strumenti in generale;
  • tenere sotto controllo scadenze, piani di manutenzione, piani formativi e carico dei lavori;
  • mantenere traccia di tutti i fatti, eventi, attività che vedono coinvolta la propria organizzazione;
  • gestire budget e rendiconti di spesa;
  • preventivare, impegnare, pianificare, consuntivare e autorizzare Risorse su Progetti ed Attività attingendo da specifici Capitoli di spesa;
  • ripartire budget economici ed effort tra le organizzazioni partecipanti ad un progetto;
  • gestire Agende dinamiche di progetto, di gruppo e di singola risorsa (persona, mezzo, impianto, aula, etc.);
  • stabilire degli obiettivi economici e quantitativi e monitorare i risultati intermedi e finali;
  • comunicare con tutti i soggetti coinvolti in una iniziativa;
  • comunicare con tutti gli attori del sistema;
  • generare e gestire documenti “sensibili al contesto”;
  • gestire la documentazione in modo contestuale ai processi di gestione;
  • navigare tra risorse e “legami” (progetti, contratti, incarichi, relazioni, dipendenze, attività, etc.).

Un caso di successo: Serveco S.r.l.

Serveco è un’azienda della provincia di Taranto specializzata nei servizi ambientali. Le competenze riguardano la raccolta ed il trasporto di rifiuti in diversi Comuni delle province di Taranto, Brindisi e Potenza, per circa 2.500 medie imprese pugliesi, includendo deposito preliminare, trattamento, smaltimento e recupero di rifiuti da grandi imprese e pubbliche amministrazioni, oltre a servizi di bonifiche ambientali. Organizzata in un Gruppo di 10 aziende, Serveco, grazie a circa 200 dipendenti ha raggiunto un fatturato annuo totale di 22 milioni di Euro. L’applicazione L’offerta di Serveco riguarda servizi ambientali molto diversificati. Per ottimizzare le risorse aziendali sia della capogruppo sia delle imprese controllate, Serveco ha intrapreso un progetto in collaborazione con Sud Sistemi (business partner IBM), per l’adozione di una piattaforma di monitoraggio dei processi operativi e pianificazione delle risorse coinvolte, integrato con l’ERP internazionale adottato nel 2008.

Serveco utilizza “Diario di Bordo”, per gestire personale, mezzi e attrezzature, favorendo la comunicazione tra i protagonisti nelle attività di servizio ambientale. In particolare, grazie al nuovo sistema è stato possibile ottimizzare la gestione delle commesse introducendo strumenti specifici di budgeting e controllo dei costi di produzione, di allocazione delle risorse ai progetti e strumenti per la preparazione della reportistica. È inoltre disponibile un modulo di gestione dei timesheet, che permette di dislocare correttamente le risorse umane fra i diversi progetti in base a ore di lavoro, tipologia di attività effettuata, mezzi e attrezzature utilizzati. Il sistema è utile anche per monitorare lo stato di avanzamento del progetto, calcolando in corso d’opera gli scostamenti dei costi e dei ricavi in relazione allo scenario preventivato, studiando come massimizzare la redditività nel rispetto dei vincoli legali e contrattuali.

Infine, per ogni singola commessa possono essere gestite scadenze, piani di manutenzione e formativi ed il carico di lavoro per ogni risorsa coinvolta, tenendo conto di fattori quali vincoli lavorativi, autorizzazioni e certificazioni ambientali specifiche del settore.

I benefici

Serveco oggi, con “Diario di Bordo”, ha a disposizione un sistema di supporto alla gestione delle commesse, interfacciandosi anche con l’ERP aziendale. Migliora così anche il controllo sulla redditività delle singole commesse, ed è più facile intraprendere azioni correttive, qualora fosse necessario un miglior bilanciamento delle risorse umane dedicate al progetto. In base alle attività svolte in passato e all’esperienza accumulata, è possibile programmare le diverse scadenze per ciascuna attività, offrendo un migliore servizio ai clienti, tenendo conto dei picchi nella produzione di rifiuti.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
JoomShaper